storie di semi
PIANTE/SEMI

storie di semi

I semi da milllenni accompagnano la storia dell’umanità, degli spostamenti e delle migrazioni dei popoli, in tempo di guerra e in tempo di pace, io amo seminare e coltivare, amo la storia fin da piccolo, soprattutto amo le storie piccole, quelle delle persone normali, moltiplicando un  seme porto avanti una storia, iniziata chissà dove e … Continua a leggere

zea mays
PIANTE/SAPORI/SEMI

zea mays

Il mais, una coltura impegnativa, frustrante e che a volte fa arrabiare, spesso mi salgono i dubbi, perchè continuare a coltivarlo? necessità di un terreno ricco, sole, temperature adatte, acqua, è attaccato dalla piralide, ed anche se qui non è ancora arrivata la diabrotica, ma chissà che un giorno non possa infilarsi per la valle … Continua a leggere

la melga spinusa
PIANTE/SEMI/VALLI

la melga spinusa

Mais nero spinoso, tradizionale della valle, frutto di una diatriba tra paesi vicini, ma anche tra valli vicine, questioni di identità, territorio, campanilismo, marketing e tanto altro, tanto che il nome è stato cambiato da spinato a spinoso, e da mais di Esine a Mais di Vallecamonica, roba da far cascare le XXXXX, va bene … Continua a leggere

farsi i cavoli propri
PIANTE/SEMI

farsi i cavoli propri

Nei campi e negli orti mi faccio i cavoli miei, anche nella vita, per lo meno ci provo, a volte devo lasciare un promemoria per rammentarmelo. I “gabuss” come vengono chiamati in dialetto, derivazione dal Francese “cabus”, e dall’inglese “cabbage”, come dice la mia morosa; “i cavoli sonounbendiddDio”, gli ortaggi più nutrienti del mondo, loro … Continua a leggere

e patata fu!
PIANTE/SEMI

e patata fu!

        Questo mio peregrinare non voluto di campo in campo è anche un bene, così involontariamente semino le patate ogni anno in luoghi diversi, sfuggendo alla dorifora ed ai terreni che si “stancano”, anche quest’anno ho ritrovato un terreno ricco di humus dopo aver recuperato un pezzo di terra dai rovi, e … Continua a leggere