PIANTE

campa zucca che l’erba cresce

Campa zucca che l’erba cresce è per dire che questi ortaggi autunnali non richiedono grandi sforzi e cure, se non molto spazio, una volta seminate crescono tra l’erba alta senza richieste di sarchiature, irrigazioni o altro. E’ periodo, parte il zuccometro, osservazione, raccolta e degustazione, ci sono quelle seminate da me ma soprattutto come ogni anno quelle cresciute spontanee, riguardo a queste sono davvero enormi arriviamo oltre i 15kg, dal peso nel trasportarla mi si è rotto il picciolo, (foto in alto a dx) si possono osservare alcune zucche seminate da me a destra ed alcune zucche nate autonomamente a sinistra, ora tova la differenza, si vedono diverse marine di Chioggia il fatto è che non l’ho mai coltivata, nel compost l’inverno scorso feci buttare delle zucche marce al mio vicino, sempre dal compost sono nate delle zucche verdi chiare chissà che non si siano maritate con le mie gli somigliano parecchio, compost trasportato in un altro campo mi ha poi dato un altro raccolto di Chioggiotte cresciute insieme alle patate, è nata anche quella che direi essere una cappello del prete, come, resta un mistero, tra le zucche che coltivo da più tempo e a cui sono più affezionato ci sono queste due (foto a dx); la prima senza nome l’ho denominata “lanterna bianca”, una mattina d’estate recatomi nell’orto prima che sorgesse il sole la zucca bianca sembrava illuminare i dintorni, mi diede i semi un amica dicendomi provenivano dall’est Europa, l’altra è sempre lei, una sua parente nata da una linea diversa dopo un incrocio spontaneo nel 2014, tantissime di queste sono nate nate dal compost ma di piccole dimensioni, rinominata iceberg su consiglio di un amica questa risulta essere la più precoce ogni anno, tutte e due incredibilmente saporite, altri semi donati da un amico tempo fa sono molto instabili, ad anni alterni esce la zucca come probabilmente dovrebbbe essere nella sua forma originaria (foto sx) ad occhio direi una buttercup, ma quest’anno non sono venute granchè bene, la preferisco nella sua forma originaria, la lunga di Napoli è la zucca che non fa mai penare, si dimostra sempre resistente ai periodi siccitosi solitamente produce un solo frutto ma di grosse dimensioni, le new entry del 2017; la red Kury che però non ci ha soddisfatto appieno in cucina, e la green Hokkaido, è decisamente una buona zucca con le giuste dimensioni.

Può essere che non abbia sale in zucca, come spesso molta gente nel corso della mia vita mi ha fatto notare, però ho le zucche!!! rispondo, ora sono nel mio cortile attendendo di sfamarmi durante l’inverno.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Annunci

One thought on “campa zucca che l’erba cresce

  1. Pingback: Autunno benedetto… | ortoedintorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.