DIARIO DI UN ORTO

il composto magico

L’unico fertilizzante che img_7709utilizzo è il mio compost, un miscuglio di fieno, foglie, ramaglie trinciate, umido di cucina e dall’inverno scorso fazzoletti smoccicati, abbiamo attraversato diversi raffreddori durante l’inverno quindi non erano pochi, e in ultimo i vecchi calzettoni in lana che mi fece la nonna ormai malandati, e a volte sverso le tisane avanzate che nel tempo accumulo in un bidone, sotto quel cumulo di 2 metri quadrati che si trova in un terrazzamento semiboschivo a metà dell’orto, miliaia di lombrichi lavorano per me e chissà quanti altri microrganismi.

Arriva la stagione propizia, è quindi ora di prelevare il composto maturo, come himg_8154anno sempre fatto gli anziani per coltivare le cucurbite faccio i cumuletti dove poi andrò a seminare, solitamente ai margini del terrazzamento così che le zucche e simili scendano dai muri a secco valorizzando questi spazi inutilizzati, oltre che fertilizzare, il cumulo riesce a mantenere come una spugna ancor di più l’umidità di cui hanno bisogno queste specie, per ogni zucca o zucchina seminata ne nascono molte di più, semi che hanno svernato nel cumulo, il restante lo spargo dove il terreno pare essere più magro e pimg_8165overo di sostanza organica, distendere il compost sul suolo è un pò come seminare, un buon veicolatore di semi indipendenti, quando il clima inizia ad essere favorevole e arriva una pioggia stimolante improvvisamente nasce di tutto, a volte in modo quasi infestante come i pomodori, da tempo un dubbio mi passa per la testa; ma tutti questi pomodori da dove arrivano? solitamente non butto semi di pomodoro nell’umido di cucina, se non da img_7877quei pomodori che son stati utilizzati per la passata, il dubbio è che pur essendo stati bolliti germinano ancora, può essere? E molti semi come ad esempio quelli delle crucifere, delle carote, il mais, i girasoli e tanto altro che recupero e poi seleziono scartandone una parte, finiscono nel dare ancor più vita, spontaneità e creatività all’orto…rigirando il cumulo spesso succede di ritrovare attrezzi perduti molto tempo prima 🙂 il compost magico regala sorprese.

img_9194

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Annunci

One thought on “il composto magico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...