SAPORI/SEMI/VALLI

la cultura dei fagioli in Vallecamonica

14222186_1674910632828606_5192118741899218972_nOgni territorio è idoneo per una coltura, ed in ognuna di queste località si potranno ritrovare semi tipici salvaguardati da diverse generazioni, di certo qui in valle non si troveranno semi di pomodoro o melanzane tramandati da padre in figlio, le valli e i monti del nord italia sono adatti per coltivazioni quali i cerali come segale, grano saraceno e orzo, patate, mele e i fagioli, in Vallecamonica oltre a cereali, mais e poco altro di possono ancora ritrovare tradizionali varietà di fagioli, se non in montagna dove dovrebbero crescereberro meglio? Un14470553_1693187997667536_351491528748079562_n frutto o un ortaggio non sono solo coltura, ma anche cultura della propria zona, tradizione e costume, andando ad esprimere il meglio in cucina, una coltivazione facile se si hanno luoghi adatti, oltre che buoni e nutrienti, per i popoli di montagna sono un frutto importante per il fatto che si può conservare e mangiare duranti i freddi inverni quando c’è poco altro a disposizione, nell’alimentazione i legumi occupano un ruolo chiave costituendo una delle più ricche fonti energetiche. Il mercato del fagiolo da semina è veramente limitato alle solite varietà, quelle reperibili in commercio sono14045665_1664695090516827_8968860279062371947_n per lo più diversi borlotti, cannellini, bianco di spagna e poco altro, mentre tra gli anziani orticoltori dei paesini di montagna si possono scoprire diversi ecotipi introvabili nella grande distribuzione e vendita dei semi, varietà che si rinvengono su tutto l’arco Alpino con nomi diversi e a volte neanche quello, ribattezzati con il nome del luogo dove sono stati ritrovati, o con nomi che ne evocano la loro importanza come “copofam o copafam”. Probabilmente la facilità con cui si ritrovano ancora oggi diversi ecotipi preservati di anno in anno è per il fatto della difficile ibridazione che avviene tra questi, quelle che i nostri anziani conservano e moltiplicano hanno img_9174davvero gusti e retrogusti non comuni, sapori diversi; bosco, terra, castagna, nocciolo, alcuni davvero forti ed altri dal sapore più delicato, coltivo diverse varietà ritrovate per lo più dalla media valle a nord, ma sono innumerevoli ancora quelle da scoprire. Navigando in rete ho trovato questo video, girato in un minuscolo paesino dell’alta valle; Paisco, dove ancora gli anziani dedicano molto tempo alla coltura e cultura di diverse varietà di fagioli.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...