PIANTE/SAPORI

per quelli che sognano le verze

“ravanei, remulass, barbabietole e spinass, tre palanche al mass”

IMG_4978Navigando in internet e nei social network, ci si imbatte negli appassionati di pomodori, in quelli dei fagioli, peperoncini, zucche, ma non di; verze, biete, spinaci, rape o ramolacci, perchè questa poca considerazione? Non esiste il “cavolo fans club“, un sito di nome; “tutto sulle bietole da taglio“, o il “forum della rapa“, raramente si sente nominare la verza quando si recuperano e scambiano semi, e andate a vedere in un catalogo di quelle ditte semenziere che ci tengono tanto a salvare la biodiversità; sotto la voce pomodori e cavoli, e trovate la differenza, è chiaro che tutti IMG_6567coltivano queste verdure nei loro orti, ma non vengono così considerate come ad esempio i pomodori e i peperoncini. Per me che provengo dall’estremo Nord d’Italia, sono ortaggi ed alimenti fondamentali, varietà rustiche, resistenti ai geli invernali, adatte alle corte estati alpine, ortaggi umili e semplici, cultura e tradizione, ingredienti di una cucina popolare e contadina, pensando a questi ortaggi, mi vengono in mente; pizzocheri, malfatti, taroz, IMG_3712capù, sono quelle ricette ricche di sapore, che soddisfano ampiamente, e saziano a dovere, per questo sono loro molto affezionato, e ci tengo a coltivarli nei miei orti, tra l’altro hanno grandi valori energetici, ricchi di ferro, calcio, fosforo e vitamine, più di quello che pensiamo.

Di tutti questi ortaggi ci sono svariati ecotipi, anche di diverse sfumature e colori, ma per la gran parte, a differenza dei pomodori e delle zucche si notano meno le diverse variabilità, e per questo rimangono anonimi, vivendo all’ombra di una vanga e una zappa.IMG_4964

E pensare che la notte sogno verze, l’ortaggio highlander, l’ultimo immortale, gli ultimi, quelli dimenticati, saranno i primi…se qualcuno venisse a conoscenza di un fans club di un qualsiasi di questi ortaggi me lo faccia sapere. Grazie.

Annunci

2 thoughts on “per quelli che sognano le verze

  1. proprio oggi ho cucinato e mangiato pizzoccheri con il glorioso Cavolo Nero e Salvia dell’Orto Condiviso (Modena)! Dico glorioso perchè dopo una bellissima produzione il primo anno ,il secondo ha fatto i fiori e ora prostrato a terra butta nuovi piccoli rami produttivi…..le verza e broccoli sono bonsai ma gustosi….. w i cavoli

    Mi piace

    • ho visto la foto del glorioso orto condiviso di modena, sul tuo profilo facebook, riguardo alle brassiche quest’anno è stata così per tutti, son esigenti, vogliono l’acqua, quella dal cielo, e l’energia che sprigiona

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...