DIARIO DI UN ORTO/ERBE

il giardino dei sensi; officinale, aromatico e commestibile

IMG_5311L’orto di Montepiano non vuole essere solo semplicemente un orto, dove si coltivano verdure ed ortaggi, ma un vero e proprio giardino, in cui far godere tutti e 5 i sensi, quindi oltre le ortive si parla di piante ed erbe aromatiche, fiori, arbusti, alberi da frutto e piante officinali, un osservatorio ed un laboratorio vegetale, un tempio, un luogo per anime libere, una foresta commestibile, perruta dedicarci alla stregoneria e fare pozioni, ed essere medici di noi stessi. Già prima del recupero crescevano spontaneamente diverse piante officinali, aromatiche, piante perenni come carciofi e cardi, e sopravvivevano antiche piante da frutto, oltre che, alberi da legna, per i pali da sostegno, e per scaldarci nelle corte giornate invernali.

IMG_6111Tutti abbiamo bisogno di un luogo in cui rifugiarci anche solo per poco, dalle brutture e dalle frustrazioni, ritrovare la serenità e la pace dei sensi grazie alla natura, poter trarre piacere con il gusto; di uva, foglie aromatiche, squisiti pomodorini, e cigliege selvatiche, con l’olfatto; l’inebriante aroma dell’assenzio, la rucola pungente, il sottobosco penetrante, ed il profumo che emana la terra calda d’estate, quando viene bagnata dalla pioggia, al tatto; qualsiasi cosa abbia materia; la terra e i sassi scaldati dal sole, e perchè no? le foglie pungenti di un cardo, con l’udito; il IMG_5204vibrante frinire delle cicale, il canto gioioso degli uccelli, e gli echi del fiume nel fondo valle, ed infine compiacersi di tutto l’insieme con la vista, traendone un immensa ispirazione. Salutare l’alba e il tramonto, un luogo in cui portare gli amici, e da godere soprattutto in solitudine, io che sono una persona agitata e a volte fin troppo esuberante, qui ritrovo la calma e un altra dimensione.

IMG_5166Le mie piante non hanno bisogno di grandi cure colturali, sono semplici da coltivare se lo vogliamo; far lavorare la natura, poca fatica e sforzo e’ anche il mio obiettivo, un luogo progettato dalla natura, di cui ne sono il custode, a metà tra il coltivato e il selvatico, mi rallegro nel passeggiare tra i camminamenti, raccogliendo, contemplando e osservando i IMG_3459dettagli, un seme che germoglia, un insetto che sugge il nettare, mentre io mi compiacio e gioisco di tutto questo, è la mia compagna, appassionata di erbe da anni, a raccogliere ed a trasformarle in svariati modi; oleoliti e creme, sali aromatici e tisane, dalla A di artemisia, alla Z di zenzero, passando per la E di elicriso e la S di santoreggia…e chissà ancora quante dobbiamo scoprirne….

banchetto erbe

 

Annunci

2 thoughts on “il giardino dei sensi; officinale, aromatico e commestibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...