VALLI

Biodiversità delle alpi Retiche

boboChi conosce bene Patrizio Mazzucchelli come me, per gli amici “Bobo”, sa che da sempre gli piacciono le sfide, dalla politica di piazza del “77, è passato ad una politica che potremmo definire più intimista ed ecologista, negli ultimi 24 anni ,da quando definitivamente si è trasferito da Milano a Teglio, si è reinventato più volte, l’ultima sfida è stata quella di reintrodurre cereali autoctoni della Valtellina, spesso andando anche a scontrarsi con la mentalità della sua valle e del suo paese, sia i vecchi che i giovani che si riavvicinano all’agricoltura preferiscono importare dall’est cereali più “produttivi”. In collaborazione con l’associazione svizzera PROSPECIERARA, che si occupa di tutelare e salvaguardare dall’estinzione le specie che anticamente venivano coltivate sulle Alpi, non solo cereali ma anche ortaggi, Patrizio produce sementi rare che distribuisce localmente per promuovere la biodiversità e la reintroduzione di queste varietà ben adattate ai IMG_1421climi montani. Oggi insieme alla sua compagna Greta ,una valligiana di parte svizzera, coltiva a rotazione i vari; orzo, grano saraceno e segale.E’ grazie a patrizio se questi cereali che negli ultimi anni erano drasticamente scomparsi,oggi rivive un pezzo di cultura della Valtellina. Come ha scritto qualcuno in questi giorni; “se non ci fosse lui bisognerebbe inventarlo”, grazie sempre a lui che progetti ed esperienze nascono e germinano,anche tra persone distanti tra loro,che a volte non si conoscono. Bisogna assolutamente andare a trovarlo nel suo orto, e far due chiacchere con lui….un esperienza visiva e intellettuale da non per perdere, magari vi inviterà a mangiare un incredibile polenta taragna fatta da lui,con il suo grano saraceno, diventando così anche un esperienza gustativa. polemicamente quindi mi chiedo; devono venire gli svizzeri e i milanesi a ricordarci la nostra cultura e il nostro passato? grazie Bobo…

Annunci

2 thoughts on “Biodiversità delle alpi Retiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...